Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Costerà 350mila euro, soddisfatto il sindaco Caccavale

Tutto pronto per l'isola ecologica di Cicciano


Tutto pronto per l'isola ecologica di Cicciano
04/01/2010, 11:01

CICCIANO - E’ tutto pronto per l’isola ecologica del Comune di Cicciano. Il progetto, che costerà circa 350mila euro ed è finanziato da fondi provinciali e comunali, sorgerà su un terreno di proprietà comunale di circa 5 ettari in via Astolella nei pressi del canile comunale con un’ampia zona alberata. L’isola ecologica attrezzata per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani del comune di Cicciano, si legge nella relazione tecnica, trae origine dalla necessità di consentire ai cittadini il conferimento e il recupero dei rifiuti urbani differenziati, di ridurre il fenomeno dell’abbandono e di aumentare i livelli di raccolta differenziata. In tal modo si produrranno significativi risparmi sui costi di smaltimento grazie al ricavo ottenuto dalla vendita delle materie recuperate. La stazione Ecologica progettata consentirà il conferimento e la raccolta differenziata di materiali come carta, cartone, vetro, plastica; verde (potatura, sfalci), ferro, alluminio, inerti; rifiuti speciali assimilabili (legnoe imballaggi), batterie auto ed olii esausti; rifiuti urbani pericolosi per l’ambiente (pile, farmaci scaduti,siringhe toner) e ingombranti di origine domestica (elettrodomestici bianchi e neri, mobili). L’intera area è razionalmente predisposta per favorire la circolazione dei mezzi, per consentire lo scarico dei materiali e per il successivo conferimento nei vari cassoni. L’avvio dei lavori è previsto per il prossimo mese di febbraio e dovrebbe completarsi entro l’estate 2010. Soddisfatto il sindaco Giuseppe Caccavale: “Con l’isola ecologica potremo finalmente chiudere il ciclo dei rifiuti e ci permetterà di alleggerire le discariche ed allo stesso tempo avviare a recupero moltissime tipologie di rifiuti. I rifiuti per noi devono rappresentare una risorsa non un problema: questo ecocentro permetterà a noi e anche ai comuni limitrofi con i quali abbiamo già un accordo di massima di poter differenziare ancora di più i rifiuti. Abbiamo anche pensato di premiare i cittadini più virtuosi, che avranno una card personalizzata, con premi che potranno essere sconti in negozi convenzionati o agevolazioni economiche sulla stessa Tarsu anche perchè attraverso il corretto uso dell'isola ecologica, saranno garantire entrate maggiori che permetteranno all’amministrazione di risparmiare sui costi della raccolta. Cicciano ha da sempre un cultura della differenziata, siamo oltre il 50%, e i premi ricevuti nel corso di questo decennio hanno confermato la natura e lo spirito ecologista dei cittadini”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©