Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TV: COMPIE 80 ANNI L'ING. GREGORIO, L'INVENTORE DELLA PRIMA EMITTENTE LIBERA


TV: COMPIE 80 ANNI L'ING. GREGORIO, L'INVENTORE DELLA PRIMA EMITTENTE LIBERA
21/07/2008, 18:07

Compie 80 anni il creatore della prima televisione libera italiana: Pietrangelo Gregorio, nato a Calabritto (Avellino), protagonista della stagione dell'emittenza locale che vide Napoli conquistare una serie di primati, in particolare negli anni '70. Ingegnere elettronico laureatosi in Francia, noto volto televisivo (la sua rubrica ''Filo diretto" è andata in onda dal 1976 al 1984, per un totale di oltre mille puntate), Gregorio ricorda così quegli anni. "Il 24 dicembre 1966 iniziarono le trasmissioni di Telediffusione-Telenapoli, la prima tv libera italiana, per 180 bar e locali pubblici collegati. Gradualmente si cominciarono a collegare anche utenti privati, ed i cavi, partendo da piazza Cavour, si snodarono fino a piazza Plebiscito. Nel 1971 effettuammo le prime riprese a colori, per conto di Telemontecarlo, Capodistria, per il Cantagiro di Ezio Radaelli. Nel 1975 Telenapoli si ingrandì a macchia d'olio: tutta la città venne cablata con con 380 km di cavo primario, 200mila point di collegamenti, sei studi televisivi, 150 dipendenti e 15 giornalisti: fu considerata la prima tv via cavo d'Europa". Nel 1975 partirono anche le trasmissioni "pirata", assieme a Telealto Milanese e alla capitolina Gbr. Con la liberalizzazione dell'etere nasce il 15 agosto 1976 Canale 21: dopo quel battesimo, Gregorio lega il suo nome anche alla creazione di Telestudio 50, Canale 58 (attuale Napoli tv), Teleoggi (attuale Canale 9), Antenna Vesuvio e Rete Sud. Sposato, padre di sei figli, l'ingegner Gregorio sta lavorando a un nuovo progetto: un network televisivo regionale costituito da 551 emittenti web, una per ciascun comune campano.

Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©