Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo è un pregiudicato ed è descritto come un violento

Uccide il proprio cane lanciandolo dalla finestra, arrestato


Uccide il proprio cane lanciandolo dalla finestra, arrestato
09/04/2012, 19:04

ROZZANO (MILANO) - Di solito,quando la cronaca di occupa dei cani grandi, è per segnalare aggressioni (e raramente si spiega l'esatta dinamica). Questa volta invece un cane di grossa taglia, un pitbull, è stato la vittima di una aggressione.
Il fatto è avvenuto a Rozzano, in provincia di Milano. Un uomo di 42 anni ha preso il proprio cane e l'ha lanciato fuori dalla finestra del suo appartamento, al secondo piano di un edificio. L'altezza è stata eccessiva per il cane, che è morto per i traumi causati dall'impatto col suolo. I vicini hanno chiamato i Carabinieri, che hanno arrestato l'uomo, che ha anche precedenti. Anche i vicini l'hanno descritto come un tipo violento.
Secondo quanto ha riferito l'uomo,alla base non ci sarebbe stata una aggressione del cane (tesi difficilmente sostenibile, non avendo ferite) ma da un raptus di rabbia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©