Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

UCCIDE LA COMPAGNA PER GELOSIA E CHIAMA IL 118


UCCIDE LA COMPAGNA PER GELOSIA E CHIAMA IL 118
23/08/2008, 11:08

Ha accoltellato per gelosia la compagna, una russa di 30 anni, nella sua abitazione a Luzzara, sulla sponda reggiana del Po e poi ha chiamato il 118: la donna è morta due ore dopo il trasporto all'ospedale di Mantova per le gravi ferite al petto, al volto e alla schiena. L'assassino, un marocchino di 36 anni, è stato arrestato dai carabinieri. Il dramma familiare è avvenuto all'alba. L'allarme ai Carabinieri della Compagnia di Guastalla è arrivato poco dopo le 5 dal 118. I sanitari, intervenuti nell' abitazione della coppia dopo una chiamata fatta dallo stesso maghrebino, hanno trovato riversa in bagno la donna, Liana Annuni, colpita da profonde coltellate. L'uomo, Hicham Nouni, trovato dai militari nell'appartamento, è stato condotto in caserma dal Nucleo Radiomobile.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©