Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La donna era depressa a causa della morte di sua madre

Uccide la figlia di un anno e mezzo e poi si taglia la gola

A trovare i due corpi è stato il padre della piccola

Uccide la figlia di un anno e mezzo e poi si taglia la gola
21/04/2013, 10:24

BERGAMO - Una donna di 36 anni, Alessia Olimpo, ha ucciso sua figlia di un anno e mezzo accoltellandola e si è poi tolta la vita tagliandosi la gola. La tragedia si è verificata ieri sera in un appartamento in via Giulio Cesare a Bergamo. La donna, che di professione faceva la dentista, stava attraversando un momento particolarmente difficile a causa della scomparsa di sua madre, avvenuta soltanto poco tempo prima. A trovare i corpi privi di vita di sua moglie e di sua figlia nella cameretta della bambina è stato il padre della piccola, Alberto Calderoli. L’uomo era rientrato in tutta fretta da un congresso dentistico a Riva del Garda, in provincia di Trento, dopo che il padre gli aveva comunicato di non essere riuscito a mettersi in contatto con la moglie in casa.

Stando alle informazioni disponibili, si sarebbe trattato di un omicidio-suicidio. La 36enne aveva da poco perso la madre e stava vivendo un momento particolarmente difficile, tanto da chiedere aiuto ai servizi sociali. Sul posto sono intervenuti il magistrato di turno, Franco Bettini, gli uomini della squadra mobile e la polizia scientifica. I rilievi sono proseguiti fino a notte fonda.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©