Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Indagato il figlio che ha ferito la sorella a bastonate

Uccide la moglie a sassate, pakistano arrestato


Uccide la moglie a sassate, pakistano arrestato
03/10/2010, 20:10

MODENA - Ancora due vittime della violenza estremista che si lega a tradizioni che vogliono la donna sottomessa. SI tratta di due donne pakistane, madre e figlia; i carnefici solo il marito e il figlio della prima. La famiglia abitava a Novi di Modena, in via Bigi Veles.
In base a quanto si è saputo sinora, c'era una situazione tesa in casa in quanto il padre, Butthamad Kahn, aveva promesso la figlia di 19 anni in sposa ad una persona. Ma la ragazza si era rifiutata, spalleggiata in questo dalla madre. Questo aveva già generato delle liti in precdenza.
In base alle testimonianze raccolte, oggi c'è stata l'ennesima lite, iniziata tra la 19enne e il fratello maggiore, durante la quale quest'ultimo ha impugnato un bastone e ha colpito la sorella. La madre, Begm Shnez, ha cercato di intervenire a difesa della figlia, ma è stata bloccata dal marito, che l'ha spinta nel cortile e qui l'ha colpita con un grosso sasso alla testa, uccidendola sul colpo.
I vicini hanno chiamato i carabinieri che sono intervenuti e hanno arrestato l'uomo, chiamando poi l'ambulanza, che ha portato la 19enne all'ospedale di Baggiovara, dove è stata ricoverata.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©