Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I due coniugi erano in procinto di separarsi

Uccide la moglie e poi si lancia da un ponte


Uccide la moglie e poi si lancia da un ponte
23/08/2010, 11:08

TRAPANI -  Un vero e proprio dramma, quello che intorno alle 22 a Partanna, nel Trapanese, ha visto un uomo di 51 anni uccidere a coltellate la moglie di 47 anni. In casa c'era il figlio di 15 anni, mentre il maggiore di 19 anni al momento della tragedia non era presente.
L'aggressione si è consumata in cucina, la donna è stata colpita alle spalle e alla gola.
La tragica storia non si conclude con l'uccisione della consorte: Giovanni Riccobono è fuggito dall'abitazione a bordo della sua auto e si è tolto la vita, gettandosi dal ponte della statale Castelvetrano- Sciacca.
L'omicida-suicida era disoccupato, mentre la moglie, Carmela Scimeca, era parrucchiera; i due, residenti in via Trieste, sembra stessero per separarsi. I litigi erano ormai all'ordine del giorno. Le forze dell'ordine sono intervenute in seguito ad una telefonata ed attualmente indagano per ricostruire l'accaduto.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©