Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Il cropo trovato carbonizzato in cucina

Uccisa e bruciata dopo aver sorpreso rapinatore in casa


Uccisa e bruciata dopo aver sorpreso rapinatore in casa
10/04/2010, 14:04

CAGLIARI - Immobilizzata, picchiata fino alla morte e poi data alla fiamme: una donna di 71 anni ha subito la barbarie di uno o più rapinatori trovati in casa intenti a far bottino. E' accaduto in provincia di Cagliari, a Siliqua, ed i carabinieri dalla compagnia Iglesias non sembrano avere dubbi: l'omicidio è avvenuto a seguito ad un tentativo di furto intorno alle 3 di questa notte. I ladri, per cancellare ogni traccia della rapina e dell'orribile assassinio, hanno poi dato fuoco alla vittima, all'abitazione e anche a due automobili parcheggiate nel garage della casa.
Ad intervenire per primi, tentando di spegnere l'incendio sviluppatosi nel garage, sono infatti stati i vigili del fuoco. Successivamente, gli inquirenti hanno trovato la casa messa totalmente a soqquadro, con biancheria intima sparsa nelle varie stanze ed il corpo della donna in cucina, oramai carbonizzato e coperto da un materasso anch'esso quasi del tutto distrutto dalla fiamme. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del ris ed il medico legale.



Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©