Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Per la 40enne Claudia Pistone carcere a vita

Uccise genitori a Capodanno, condannata all'ergastolo

150mila euro per le vittime

Uccise genitori a Capodanno, condannata all'ergastolo
13/11/2012, 18:29

TORINO - Fine pena mai. Claudia Pistone, la donna che uccise i genitori la notte di Capodanno del 2011 a Carmagnola (Torino) è stata condannata all'ergastolo. Il verdetto è stato pronunciato, al termine del processo avvenuto con rito abbreviato, dal gup Raffaella Poggi del Tribunale di Alba (Cuneo). Stabilite provvisionali per complessivi 150 mila euro per i familiari delle vittime. "Dopo un lungo processo finalmente è stata accertata la verità" ha commentato l'avvocato Stefano Tizzani, legale della famiglia delle vittime. L'assassina, che in passato aveva sofferto di problemi psichiatrici, si lamentava che i genitori la controllavano troppo. 

Claudia Pistone, che oggi ha 40 anni, è stata giudicata capace di intendere e di volere e quindi di affrontare il processo da una perizia disposta dal gup ed effettuata dallo psichiatra Elvezio Pirfo. La notte di Capodanno 2011 la donna aveva stordito i genitori, Giovanni Pistone di 70 anni e Lidia Serravalle di 64, utilizzando dei farmaci antidepressivi; poi li aveva massacrati a coltellate. All'arrivo dei carabinieri, aveva simulato una rapina.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©