Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Uccise la suocera col mattarello, 9 anni di reclusione


Uccise la suocera col mattarello, 9 anni di reclusione
18/06/2009, 14:06

Nove anni di carcere per un pensionato che uccise la suocera aggredendola prima con il martello e poi con il mattarello. La sentenza, nei confronti di Mauro Gritti, 58enne pensionato, e' stata emessa dal Gup Alessandra Galli, al termine dell'udienza preliminare tenutasi presso il Tribunale di Chiavari. L'uomo, ex dipendente della Fincantieri di Riva Trigoso, avrebbe ucciso l'anziana suocera Maria Pezzi Gotelli, gravemente malata, poiche' non sopportava piu' di vederla soffrire. Dopo l'aggressione, avvenuta nell'abitazione di Casarza Ligure, una localita' nell'entroterra della Riviera di Levante, la vittima rimase in ospedale per due mesi circa prima di morire. L'omicidio avvenne nel gennaio del 2008. All'uomo e' stato riconosciuto il vizio parziale di mente e le attenuanti generiche per il suo stato di incensuratezza; l'ulteriore 'sconto' di pena e' arrivato dal rito alternativo. L'imputato era difeso dai legali Orazio Petroli e Guido Mottola che hanno preannunciato il ricorso in appello. Il Pm titolare dell'inchiesta, Margherita Ravera, stamane in aula, aveva chiesto 9 anni di reclusione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©