Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

La pena ridotta per parziale vizio di mente

Uccise tre persone a picconate, il Pm chiede 20 anni


Uccise tre persone a picconate, il Pm chiede 20 anni
10/03/2014, 18:33

MILANO - Adam Kabobo, il ghanese che uccise a colpi di piccone tre persone l'11 maggio del 2013, va condannato a 20 anni di reclusione. E' questa la richiesta del Pm di Milano Isidoro Palma, al termine di processo. Alla pena vanno aggiunti 6 anni in una casa di cura, da trascorrere alla fine della pena detentiva. 

La pena è bassa perchè per Kabobo sono state adottate due attenuati obbligatorie per legge: la riduzione di un terzo della pena per la scelta del rito abbreviato, e la riduzione fino a due terzi, in quanto l'imputato è stato riconosciuto semi-infermo di mente (se fosse stata riconosciuta completamente infermo, si sarebbe dovuta affermare la non procedibilità).

Una richiesta non condivisa dalla difesa, che cerca proprio di far affermare al giudice l'infermità totale di mente di Kabobo. A questo scopo, l'udienza scorsa i difensori avevano chiesto al giudice un supplemento di perizia psichiatrica, ma la richiesta era stata respinta.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©