Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il padre ha scoperto l’auto e il corpo in fiamme

Ucciso e poi carbonizzato: tragedia a Riesi


Ucciso e poi carbonizzato: tragedia a Riesi
09/01/2012, 21:01

CALTANISSETTA - Un piccolo imprenditore di Riesi, Piero Di Francesco, 30 anni, è stato ucciso oggi nel piazzale dell’azienda di famiglia, specializzata nel trasporto di inerti. Il corpo è stato poi dato alle fiamme. Il delitto è avvenuto in contrada Bannuto, alla periferia del comune nisseno, dove Di Francesco pare avesse un appuntamento con qualcuno. All’ora di pranzo, però, l’uomo non è tornato a casa dalla moglie e dai due figli. Il padre della vittima, che vive in una villetta limitrofa all’azienda, ha notato una colonna di fumo proveniente dallo spiazzo dell’impresa: si è recato sul posto e ha trovato l’auto del figlio, una Meriva, posteggiata regolarmente e un’altra auto in fiamme. Nell’abitacolo bruciava anche un corpo. Sono stati avvertiti i carabinieri che hanno poi identificato il cadavere attraverso i familiari di Piero Di Francesco. L’uomo era incensurato.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©