Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Assassinato a colpi d'arma da fuoco da due uomini

Ucciso uomo nel cosentino: ultimo atto della faida

A febbraio assassinarono moglie e figlia

Ucciso uomo nel cosentino: ultimo atto della faida
07/04/2011, 12:04

Con l’uccisione di Gaetano De Marco, un altro membro della famiglia è stato fatto fuori. L’uomo è stato assassinato a colpi di arma da fuoco da due uomini in sella ad una moto di grossa cilindrata, a San Lorenzo del Vallo, nel cosentino. Gaetano era fratello di Aldo, l’uomo che il 17 gennaio uccise il figlio di Franco Presta, boss latitante, per diverbi su un parcheggio. Da lì è scattata la vendetta trasversale. Il 16 febbraio vengono uccise Rossella Indrieri e Barbara De Marco, rispettivamente moglie e figlia di Gaetano De Marco. Durante quel tragico episodio, Gaetano era in casa, ma non era con la moglie e la figlia, per cui non venne colpito dagli assassini, i quali nonostante le misure di sicurezza che gli sono state applicate, sono riusciti a rintracciarlo.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©