Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"UMILIA" IL MARITO SU FACEBOOK E LUI LA UCCIDE


'UMILIA' IL MARITO SU FACEBOOK E LUI LA UCCIDE
17/10/2008, 21:10

Si sentiva umiliato per quanto la moglie aveva scritto su Facebook, e cosi' l'ha uccisa. Per questo e' stato condannato all'ergastolo. Sulla sua pagina sul popolare sito di contatti sociali, la donna, separata dal marito da soli 4 giorni, aveva scritto di essere single. Dopo aver letto la scritta su Facebook, il 34enne ha assunto alcol e cocaina, si e' presentato alla casa che aveva lasciato da quattro giorni, armato di coltello e mannaia da macellaio, e l'ha uccisa a coltellate.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©