Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Un arresto per l'omicidio della ricca vedova di Milano


Un arresto per l'omicidio della ricca vedova di Milano
16/07/2009, 10:07

Svolta forse decisiva, nelle indagini sulla morte di Maria Teresa Procacci, la vedova di 59 anni trovata morta e seminuda nella sua automobile in una stradina periferica di Milano. Infatti ieri è stato arrestato il fratello minore, Pasquale, con l'accusa di omicidio volontario. Contro Pasquale Procacci ci sono alcune tracce di DNA trovate nella macchina, lasciate probabilmente al momento della colluttazione.
Infatti, secondo quanto ricostruito dalle indagini, Maria Teresa Procacci è stata colpita alla testa con un pesante oggetto contundente - mai trovato - da qualcuno che stava con lei in macchina. Infatti sono stati trovati schizzi di sangue sul parabrezza. Il colpo è stato tanto violento da sfondare la teca cranica, cioè le ossa della parte superiore della testa. Dopo di che la donna fu lasciata in macchina, in una zona poco trafficata di Milano, e trovata solo circa 12 ore dopo da un passante.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©