Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un bassorilievo per la Guardia di Finanza


Un bassorilievo per la Guardia di Finanza
23/12/2009, 12:12

A margine della consueta conferenza di fine anno si è svolta la cerimonia di consegna ufficiale alla Guardia di Finanza, da parte del maestro Alfonso CAVAIUOLO, scultore di San Martino Valle Caudina (AV), di una sua opera artistica.
Il bassorilievo, consistente in un immagine in ferro battuto del tenente della Guardia di Finanza Attilio CORRUBIA, nato il 30 gennaio 1918, decorato con la Medaglia d’Oro al Valor Militare (alla memoria) in quanto caduto eroicamente sul finire della seconda guerra mondiale, sul fronte greco in data 23.01.1945.
L’artista, in un afflato di riconoscenza per l’uomo e per le Fiamme Gialle, precisa d’aver deciso di porre al centro della sua opera il tenente CORRUBIA anche tenendo presente alcune fonti che individuano la sua città natale proprio nel capoluogo irpino. Alcune ricerche d’archivio (si citano quelle del prof. Andrea MASSARO, Direttore dell’Archivio Storico del Municipio di Avellino) hanno infatti evidenziato l’ipotesi che, rispetto alla città di Barile (PZ) ufficialmente indicata anche presso l’A.N.P.I. - Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, possa trovar spazio l’ipotesi alternativa di una nascita avellinese per la M.O.V.M. CORRUBIA, figlio di un geometra che prestava la propria attività lavorativa presso il catasto di Avellino.
 
A luce perenne del ricordo di un caduto delle Fiamme Gialle, l’opera artistica consegnata al colonnello Mario Imparato nella mattinata odierna sarà apposta presso la sede della Tenenza della Guardia di Finanza di Lauria (PZ), intitolata a nome del tenente M.O.V.M. Attilio CORRUBIA.
 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©