Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Patto sociale per la Ricostruzione tra imprese e sindacati

Un minuto di silenzio per ogni impresa che chiude


Un minuto di silenzio per ogni impresa che chiude
12/04/2013, 18:09

TORINO - Da un convegno organizzato dalla Piccola Industria di Confindustria parte la proposta degli imprenditori alle parti sociali di stringere “ un patto dei produttori tra tutti gli attori della fabbrica” per ricostruire il Paese e dare seguito ad una nuova rivoluzione industriale.

E’ Vincenzo Boccia, presidente della Piccola Industria, a lanciare un messaggio di solidarietà alle imprese italiane stritolate dalla crisi economica. Secondo i dati di Confidustria, infatti,  in Italia chiudono 40 imprese al giorno con una perdita del 25% della produzione industriale dal 2007 ad oggi. Dal 1997 l’industria manifatturiera ha visto la scomparsa di settantamila aziende.

“Una fabbrica che chiude è come un lutto in famiglia”stigmatizza Boccia, che durante il convegno ha voluto dedicare un minuto di silenzio per ogni impresa che chiude o chiuderà inevitabilmente nei prossimi mesi. “Un silenzio di denuncia”, afferma Boccia, “di fronte alla "forte emergenza economica", alle imprese "che hanno chiuso i battenti", a "quanti non ce l'hanno fatta"e a chi "continua a resistere".

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©