Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Federico, 14 anni, voleva spaventare i quattro fratellini

Un ragazzino si impicca per gioco e muore strozzato

Aveva legato la sciarpa intorno al collo, attaccata al letto

Un ragazzino si impicca per gioco e muore strozzato
04/04/2012, 11:04

TOLENTINO (MACERATA) - Voleva essere un gioco, macabro, ma senza conseguenze. Si è trasformata invece in una tragedia per una famiglia di Tolentino, in provincia di Macerata. Ieri un ragazzino di 14 anni è rimasto strozzato da una sciarpa che aveva agganciato all'estremità più alta del letto a castello e legato al proprio collo. Federico B. voleva solo spaventare i quattro fratellini, voleva fingersi morto. Lo scherzo è diventato terribile realtà. Il nodo al collo di Federico si è fatto più stretto e lui non è riuscito a slegarlo. I carabinieri intervenuti sul posto hanno escluso, come gli stessi genitori, l'eventualità di un suicidio. Si è trattato molto probabilmente di una tremenda fatalità.
Federico avrebbe compiuto 15 anni a luglio, era il più grande dei fratelli. Ieri erano tutti in casa, avevano organizzato una caccia al tesoro, mentre la baby sitter si occupava del più piccolo. Il quattordicenne si è nascosto nella camera da letto che condivide con il fratello di 13 anni. Lì ha legato la sciarpa intorno al collo con l'intenzione di spaventare gli altri fratellini. Non c'è stato niente da fare per il povero Federico. Sono passati alcuni minuti prima che la mamma tornasse a casa, allertata dal secondogenito, ma Federico era già morto.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©