Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondo i dati di uno studio Eures

Un terzo delle vittime di omicidio è donna


Un terzo delle vittime di omicidio è donna
21/12/2012, 15:40

ROMA  Secondo i dati  di uno studio Eures, svolto in collaborazione con l’agenzia di stampa nazionale Ansa, sono complessivamente 2.061 i femminicidi in Italia tra il 2000 e il 2011, arrivando a rappresentare nel 2011 il 30,9% degli omicidi totali: la percentuale più alta dell'ultimo decennio.

Negli ultimi tre anni, a leggere le tabelle, si riscontra una recrudescenza del fenomeno. Mentre nel 2005 si osserva una consistente contrazione, con 138 donne uccise, le vittime sono state 173 nel 2009, 158 nel 2010 e 170 lo scorso anno, su un totale di 551 morti per omicidio.

Si e' tornati, in termini assoluti, quasi ai livelli dei primi anni 2000, quando il totale delle vittime di omicidio era in generale notevolmente piu' alto: 199 femmincidi sia nel 2000 che nel 2003 quando i morti ammazzati sono stati in totale rispettivamente 754 e 668.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©