Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Ivan Putzu, 33 anni, ha problemi di droga

Un uomo picchia e uccide la madre. Poi prova a suicidarsi

Già altre volte Maura Carta era stata vittima di violenze

Un uomo picchia e uccide la madre. Poi prova a suicidarsi
24/01/2012, 13:01

MANDAS (CAGLIARI) - Tragedia in famiglia in provincia di Cagliari. Un uomo di 33 anni, Ivan Putzu ha ucciso la madre colpendola con pugni al volto. Dopo essersi accorto che la donna era morta, ha tentato di uccidersi. La tragedia si è svolta alle prime ore del mattino a Mandas, nell’abitazione di viale Europa. L’uomo ha picchiato la madre con forti pugni al volto. Le violenze andavano avanti da mesi, discussioni e liti tra la madre e un figlio che aveva problemi con la droga.
Il 29 maggio dello scorso anno Ivan Putzu era stato arrestato per le violenze scatenate contro la madre. In quell’occasione, la donna era riuscita a salvarsi e chiamare i carabinieri, poi era stata ricoverata nell’ospedale di Isili per un trauma al volto. Questa volta non c’è stato nulla da fare per Maura Carta, di 58 anni. Il figlio è scampato al suicidio e ora è ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale Brotzu di Cagliari.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©