Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Nel 2000 ha conquistato il record di scalatrice più anziana

Una giapponese di 73 anni si prepara a scalare l'Everest

Tamae Watanabe è pronta a ritornare in cima agli 8848 metri

Una giapponese di 73 anni si prepara a scalare l'Everest
16/04/2012, 19:04

Ha dieci anni in più, ma è pronta a sfidare se stessa. Tamae Watanabe è un'alpinista giapponese, oggi ha 73 anni ed è pronta a battere un record importante per lei. Il 16 maggio 2002 Watanabe è diventata la donna più anziana a scalare la vetta più alta del mondo, gli 8 mila 848 metri dell'Everest, dopo aver battuto il primato della polacca Anna Czerwinska, che aveva scalato la montagna nel 2000 all'età di 50 anni. Quest'anno, l'alpinista giapponese ci vuole riprovare e ha deciso di raggiungere la cima dell'Himalaya tra il 10 e il 12 maggio. La notizia è stata data dagli organizzatori della spedizione. "La signora Watanabe è un'alpinista fisicamente e mentalmente abbastanza in forma per scalare l'Everest" ha commentato Ang Tshering Sherpa dell'agenzia Asian Trekking, con sede a Kathmandu, capitale del Nepal. Lo stesso record tra gli uomini è stato conquistato da Min Bahadur Sherchan, un alpinista del Nepal, che all'età di 76 anni conquistò la vetta nel 2008. Dopo che Edmond Hillary e Tenzing Norgay si arrampicarono in cima nel 1953, l'Everest rimane il sogno di ogni alpinista a qualsiasi latitudine ed età.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©