Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

UNA TARGA DEDICATA A MAURIZIO MASSA


UNA TARGA DEDICATA A MAURIZIO MASSA
22/11/2008, 10:11

 

Si è svolta in Piazza Amendola (Liceo Umberto) a Napoli la Cerimonia per la posa in opera della Targa dedicata a Maurizio Massa.  
All’iniziativa sono intervenuti la mamma ed i fratelli di Maurizio Massa, gli assessori comunali Gennaro Nasti, che ha la delega all’ambiente, e Luigi Imperlino, che ha la delega all’Arredo e decoro urbano.
La cerimonia si è svolta dopo la donazione fatta dalla Maurizio Massa onlus al Comune di Napoli delle piante che sono state collocate nella Piazza Amendola.
L’iniziata di oggi è frutto della volontà dell’associazione onlus Maurizio Massa che è nata nel 2005 per ricordarlo ma non solo.  Maurizio aveva solo 17 anni quando la sua giovane vita si spense dopo quello che sembrava un banale incidente di gioco cui seguì un intervento per la ricostruzione dei legamenti del ginocchio con il sopraggiungere di una gravissima infezione.   
Successivamente, analisi mediche approfondite hanno spiegato che la causa del decesso era dovuta ad una forma di "Istiocitosi Emofagocitica", una malattia molto rara di cui si conosce pochissimo, che esplose in tutta la sua crudeltà, aggredendolo in maniera inesorabile il giovanissimo Maurizio.  
Da allora l’associazione onlus che porta il suo nome ha intrapreso una serie di iniziative per ricordarlo e raccogliere fondi da destinare alla ricerca contro la malattia.  
In particolare, le attività della onlus puntano:  al sostentamento di Istituti che si dedicano alla ricerca scientifica delle malattie rare; al sostentamento e recupero di al ostentamento giovani che hanno subito incidenti sportivi; all’erogazione annuale di una borsa di studio al Liceo Scientifico Statale G. Mercalli.  
L’associazione ha effettuato una raccolta fondi per Telethon 2005. Giovani meritevoli del Liceo Scientifico Statale Mercalli hanno già usufruito di una borsa di studio nell’anno scolastico 2005-2006 , ripetuta nel 2006/2007. E’ in corso l’assegnazione della borsa 2007/2008. Sono stati effettuate due donazioni: una al Dipartimento di Rianimazione e Terapia Intensiva dell'Ospedale Monaldi di Napoli, costituita da 5 apparecchiature "Bair Hugger"; una al Dipartimento di Chirurgia Cardio-Vascolare e trapianti dell’Ospedale Monaldi di Napoli, di 4 Poltrone per pazienti a lunga degenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©