Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un'altra imbarcazione di immigrati deportati in Libia


Un'altra imbarcazione di immigrati deportati in Libia
08/05/2009, 16:05

A quanto pare, le tre imbarcazioni di ieri erano solo un assaggio. E d'ora in poi il Governo italiano ha deciso di condannare a morte chiunque proverà ad attraversare il mare. Lo dimostra l'episodio di oggi: un'altra imbarcazione in avaria in mezzo al mare, a sole 10 miglia a sud di Lampedusa (quindi acque territoriali italiane, ndr), con 80 immigrati a bordo, bisognosi di cure. L'imbarcazione è stata rimorchiata fino in Libia e gli 80 immigrati sono stati consegnati al personale del Ministero dell'Interno libico (qualcosa di molto simile al KGB dell'ex URSS, ndr), da cui non riceveranno certo cure mediche. Evidentemente a nulla sono valsi i richiami dell'ONU, per il nostro governo, a non violare le leggi internazionali, come stanno facendo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©