Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Undici pizzaioli napoletani scendono in campo in Sud Africa


Undici pizzaioli napoletani scendono in campo in Sud Africa
23/06/2010, 09:06


ROMA - I colori dell'Italia: bianco, rosso e verde, verranno rappresentati da oggi, a Casa Azzurri, fino all'11 luglio, da undici pizzaioli napoletani. A prendere il volo per il Sud Africa, dietro invito del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, undici nomi tra le migliori pizzerie napoletane. Eccoli: Sergio Miccù (Presidente APN - Associazione Pizzaiuoli Napoletani), Antonio Starita (Pizzeria Starita), Virgilio Voria (Pizzeria Franco’s), Giorgio Voria (Pizzeria Franco’s), Raffaele Colantuono (Pizzeria Sorbillo), Federico Guerriero (Pizzeria La Spaghettata), Francesco Esposito (Pizzeria Diaz), Antonio Barbieri (Pizzeria I Decumani), Gennaro Montuori (Pizzeria Il Guappo), Pasquale Ferrara (Pizzeria Il Fungo), Vincenzo Ferrara (Pizzeria Il Fungo). La squadra di pizzaioli ha portato due forni e, grazie allo sponsor Molino Caputo, sforneranno centinaia di pizze. Rigorosamente margherite e marinare, per personalità del mondo del calcio, operatori, giornalisti. Il gruppo dei pizzaioli si affianca così ad un'altra rappresentanza italiana, quella dei vini nazionali così dalle 12 alle 19 ci sarà un Happy Wine e pizze a gogo. “Dopo il successo dello scorso mese del campionato Internazionale del Pizzaiuolo napoletano, vinto da un giapponese, e che ha richiamato presso il Vulcano Buono di Nola, oltre 150 pizzaioli da tutto il mondo, per noi questa presenza è un ulteriore momento per promuovere i prodotti e l'immagine di Napoli. Quella che si impegna, lavora, e cerca di portare le eccellenze nel mondo” ha dichiarato Carmine Caputo. “Tutto è pronto per le attività di promozione programmate e dirette – hanno affermato dalla sede di Casa Italia - verso gli operatori del settore. Da oggi fino all’11 luglio avremo durante il pomeriggio incontri che prevedono presentazioni dettagliate delle eccellenze italiane con degustazioni riservate solo agli operatori, allo scopo di presentare nuovi prodotti che possano incontrare il loro interesse, per tipologia, territorio, gusto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©