PROCESSO AZZURRO: STASERA ORE 21 SU JULIE ITALIA (CH19 dgt.)

Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Contratto con MSC, ma non è finita qui

Universiadi: iniziano a fioccare in mare i primi milioni


.

Universiadi: iniziano a fioccare in mare i primi milioni
13/08/2018, 13:24

NAPOLI – Sono andati ad MSC i primi 8 mln di euro delle Universiadi 2019 per l’uso e la gestione della nave ‘Lirica’ che dovrà ospitare gli atleti e parte del villaggio olimpico in considerazione del fatto che la mega imbarcazione da crociera possiede le strutture necessarie agli allenamenti ed al vitto e alloggio. Per la manifestazione sportiva, in programma la prossima estate a Napoli, la nave sarà ancorata nel porto della città partenopea e sarà affiancata da un'altra nave che sarà scelta con un bando di gara. Se da una parte vi è grande soddisfazione della società armatrice per aver ottenuto un contratto di questa portata e non solo economica, dall’altro sono tanti dubbi relativamente alle scelte effettuate e quelle da effettuarsi in relazione ad un evento caduto letteralmente nel dimenticatoio politico ed istituzionale se non fosse stato per la sterzata della nomina del nuovo commissario. E’ proprio per non perdere questa opportunità che il nuovo responsabile sta radunando gli sforzi a garantire la liquidità necessaria a permettere lo svolgimento di una manifestazione che non solo rappresenta una occasione ‘universale’ per Napoli, ma anche e soprattutto un business enorme in considerazione dell’indotto. Non a caso i primi milioni sono fioccati in mare pensando possibile l’allestimento su imbarcazione di parte di un villaggio olimpico che viceversa sarebbe costato il doppio se non il triplo. La supposizione positiva resta in relazione alla scelta di MSC, forse dovuta alla napoletanità e al prestigio della compagnia armatirice.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©