Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Università: più fondi agli atenei più virtuosi (o del nord?)


Università: più fondi agli atenei più virtuosi (o del nord?)
24/07/2009, 12:07

Sono stati stabiliti, con un apposito provvedimento approvato dal Consiglio dei Ministri e presentato dal Ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini, i fondi per gli atenei nel 2010. Nominalmente, il provvedimento prevede un aumento per gli atenei virtuosi: 2/3 dei 525 milioni stanziati saranno assegnati in base alla qualità della ricerca; 1/3 in base alla qualità della didattica. Questo ha significato un aumento di fondi per alcuni atenei, per esempio quella di Trento, il Politecnico di Torino, quello di Milano, Roma Tor Vergara. E il sud? Al sud quasi nessuno è considerato degno di un aumento dei fondi: solo l'Università del Sannio (+0,76%) e il Politecnico di Bari (+0,26%). Invece tra quelle negative c'è tutto il panorama dell'Università meridionale, per cui è previsto un taglio che arriva anche al 3% dei fondi del 2009.
E' evidente che questo è un passo per depauperare il sud delle proprie università, basta solo scegliere i parametri più adatti a penalizzarli.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©