Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sta per essere approvata una nuova restrittiva legge

Usa: fino a 5 anni di galera per chi fa cover su Youtube


Usa: fino a 5 anni di galera per chi fa cover su Youtube
22/10/2011, 17:10

USA - Congressisti e senatori sono divisi praticamente su tutto, quando si parla di fare leggi per il benessere del Paese, tra democratici e repubblicani. Ma quando si tratta di obbedire alle lobby, sono un sol uomo. E così a tappe forzate e con voto bipartizan sta per essere approvata una nuova legge, la S.978. Una legge che non solo inasprisce le pene per chi fa download di film o canzoni gratis, ma equipara al download illegale anche il fare le cover senza autorizzazione. In pratica, se un John Smith qualunque decide di cantare Michael Jackson o Freddy Mercury, oppure se una Jane Smith vuole imitare Madonna o Rihanna e poi pubblicare il video della sua interpretazione su Youtube, commette un reato per cui si va in prigione per 5 anni (e negli Usa si fanno pochi sconti).
Naturalmente è partita subito la controffensiva del popolo della rete, con petizioni on line ed invio di video alle caselle di posta elettronica dei congressisti e dei senatori. Ma anche "usando", come testimonial involontario, Justin Bieber. Infatti la giovane star canadese ha iniziato proprio con delle cover su Youtube. Se allora fosse già stata presente questa legge, sarebbe solo un galeotto e non una star della musica mondiale.
E il tutto per permettere alle lobby della musica di vendere qualche CD o qualche DVD in più.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©