Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il cane era stato intossicato dal fumo dell'incendio

Usa: pompieri salvano cane con respirazione bocca a bocca


Usa: pompieri salvano cane con respirazione bocca a bocca
22/10/2011, 17:10

WINSCONSIN (USA) - Si può dire che è una operazione di prassi, per i pompieri: si entra dentro una casa in fiamme, si salva chi c'è, lo si porta fuori e, se ha difficoltà a respirare, gli si fa la respirazione bocca a bocca e poi gli si mette in faccia la mascherina collegata ad una bombola d'ossigeno, finchè non si è completamente ripreso. La cosa insolita è stata che ad essere salvato è stato un Labrador di 40-50 Kg.
Infatti, quando i pompieri sono arrivati, chiamati a spegnere un incendio, oltre a salvare i proprietari della casa, sono stati richiesti di salvare anche il cane. L'hanno trovato in una stanza ormai circondato dalle fiamme, su una sedia a dondolo, sotto shock e che faceva fatica a respirare. I pompieri l'hanno preso e portato fuori ed uno di loro gli ha fatto la respirazione bocca a bocca, per farlo respirare bene. Dopo di che gli hanno messo la maschera dell'ossigeno sul muso, cercando di farlo respirare un po' meglio. Il tutto per la felicità dei padroni, affezionatissimi all'animale.
Quando gli è stato chiesto come avesse fatto, il pompiere ha detto di non aver seguito nessun corso speciale, ma di aver fatto fruttare i consigli di una vecchia trasmissione televisiva, titolata "Rescue 911"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©