Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Diffusa una nota stampa da Palazzo Chigi

Ustica: il governo non si opporrà ai risarcimenti alle vittime


Ustica: il governo non si opporrà ai risarcimenti alle vittime
29/06/2013, 13:53

ROMA - Il governo italiano non presenterà alcun ricorso per bloccare i risarcimenti dovuti alle vittime della strage di Ustica. Lo comunica Palazzo Chigi in una nota per la stampa: "Il governo non ha intenzione di impugnare per revocazione la sentenza definitiva con cui la Cassazione ha condannato lo stato a risarcire i familiari delle vittime di Ustica. Questa determinazione è motivata da ragioni giuridiche, in quanto un ricorso per revocazione in questa situazione processuale potrebbe apparire meramente dilatorio ed esporrebbe lo stato a ulteriori spese". Ma soprattutto, continua la nota, la volontà di non impugnare la sentenza "è motivata da ragioni di ordine etico, per il dovuto rispetto alle vittime e ai loro familiari". 
La paura di ulteriori ritardi era nata dopo un'intervista, rilasciata da Carlo Giovanardi, parlamentare del Pdl, in cui diceva che a febbraio l'avvocato generale dello Stato Massimo Giannuzzi aveva proposto di avanbzare un ricorso in Cassazione per revocare i risarcimenti pagati a tre degli aventi diritto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©