Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I due adolescenti caduti in acqua dalla banchina del porto

Ustica, rubano auto per una bravata. Annegati due 14enni


Ustica, rubano auto per una bravata. Annegati due 14enni
10/08/2012, 09:20

USTICA – La loro doveva essere solo una bravata, tipica degli adolescenti ma si è conclusa in tragedia. Due 14enni sono morti ieri sera nel porto di Ustica, finendo in mare dalla banchina del porto dopo aver rubato un auto. I due adolescenti avevano preso una Fiat Panda parcheggiata, di proprietà di un pensionato dell’isola. Qualcosa però non è andato come previsto: durante una manovra l’auto è finita in mare e i due ragazzini sono morti.
La tragedia è accaduta intorno alle 22:00. I corpi dei ragazzi, B.L., abitante in Contrada Tramontana e F.S., abitante in via Rifugio sono stati trasportati nel presidio ospedaliero dell'isola palermitana.
Oltre ai soccorritori, a tentare di salvare le vita dei due ragazzini rimasti intrappolati, sono sono stati anche dei sub privati della società "Diving  barracuda" che si trovavano casualmente sulla banchina del porticciolo dell'isola.
Le operazioni di recupero della vettura sono durate alcune ore, e hanno visto il coinvolgimento dei vigili del fuoco, dei carabinieri e della capitaneria di porto.
Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori, però, per i due ragazzini non c'è stato nulla da fare.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©