Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo sconterà la pena agli arresti domiciliari

Usura: prestiti con interessi al 60%, arrestato 79enne


Usura: prestiti con interessi al 60%, arrestato 79enne
14/07/2010, 17:07

CASTELLAMMARE - Prestava denaro a interessi del 60%, e il suo "giro" di vittime andava dai comuni della fascia vesuviana del napoletano al salenitano.
Per questo a Castellammare di Stabia i carabinieri hanno arrestato Catello Iovine, 79 anni, già noto alle forze dell'ordine, destinatario di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip di Torre Annunziata per usura continuata ed aggravata.
Le indagini dei militari dell'Arma sono partite a febbraio da Sorrento, quando un commerciante locale aveva denunciato di aver ricevuto in prestito dall'anziano, tra il 2008 ed il 2010, denaro contante per un importo complessivo di 25mila euro, per il quale aveva corrisposto un interesse annuo del 60%. L'uomo, però, non riuscendo più a restituire il danaro a causa degli esosi interessi praticati, era stato ripetutamente minacciato di morte.
A marzo era stata effettuata perquisizione domiciliare a casa di Iovine, nel corso della quale erano stati rinvenuti e sequestrati svariati assegni bancari e agende sulle quali erano annotati nomi, numeri telefonici, date e somme di danaro. I carabinieri sono così riusciti a identificare 14 persone, commercianti residenti tra Napoli e provincia che avevano ricevuto denaro in prestito; sei di questi hanno confermato di esser state vittime di usura, avendo corrisposto interessi pari al 60% annuo.
Nel corso dell'esecuzione della misura restrittiva, e' stata effettuata ulteriore perquisizione domiciliare durante la quale sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro altri assegni bancari

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©