Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestati due uomini a Trapani

Usurai pretendevano interessi fino al 247%


Usurai pretendevano interessi fino al 247%
25/07/2010, 13:07

TRAPANI - La squadra mobile di Trapani ha arrestato per usura due uomini, Antonio Titone, 43 anni, e Roberto Biondo, 44 anni, che chiedevano interessi fino al 250% sul denaro prestato. L'indagine era stata avviata qualche settimana fa, in seguito alla presentazione di alcuni esposti alla polizia da parte dei familiari dei giocatori d'azzardo che si rivolgevano ai due per estinguere il proprio debito di gioco. I due strozzini, che erano soliti frequentare locali di bische clandestine (il luogo adatto per trovare potenziali "clienti"), sono stati colti dalla polizia in flagranza di reato, mentre riscuotevano denaro da una vittima. La vittima, affetta da dipendenza dal gioco d'azzardo, ha raccontato alla polizia che, ricevuti 4.850 euro in prestito, ne avrebbe dovuti restituire 6.850 entro due mesi.
I due uomini sono stati arrestati immediatamente, ma sono in corso ulteriori indagini, per verificare se ci sono altre persone implicate nella faccenda.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©