Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Va in onda “VOGLIO UNA VITA…”


Va in onda “VOGLIO UNA VITA…”
14/09/2009, 11:09

Debutta oggi su TV, radio e web il secondo flight della campagna pubblicitaria di Genertel Inaugurata su stampa, radio e internet a giugno, la campagna si presenta oggi con spot televisivi in formati da 15 e 20 secondi e spot radio in formati da 20 e 25 secondi, sempre a firma di Oliviero Toscani.  

 
Il linguaggio utilizzato è semplice e diretto e vuole dare voce alle aspirazioni di vita e ai desideri del target: un pubblico under 40 orientato alle nuove tecnologie, che utilizza intensamente internet e, sempre più spesso, raccoglie informazioni e acquista prodotti e servizi su web. Il claim “Voglio una vita…” è declinato di volta in volta a seconda del prodotto di riferimento su 4 soggetti: auto, moto, vita e previdenza. I protagonisti degli spot raccontano in soggettiva come vogliono la loro vita: ad unire le diverse personalità e le diverse ambizioni, è la scelta di assicurarsi con una compagnia diretta sinonimo di convenienza, facilità e affidabilità – Genertel e Genertellife.
 
Gli spot verranno trasmessi sulla piattaforma satellitare Sky, con un abbinamento sinergico tra canali tematici (documentari, intrattenimento e news) e canali dedicati a cinema e sport. La pianificazione tv prevede inoltre l’utilizzo sia dei canali della tv digitale terrestre free, sia di quelli a pagamento Mediaset Premium. Per quanto riguarda la tv analogica, la campagna prevederà degli spot sull’emittente La7. La campagna radio si concentrerà invece su Radio Rai, sulle più ascoltate radio commerciali nazionali e sui principali circuiti di radio locali.
 
La campagna tv e radio rimarrà on air per due mesi, fino al 14 novembre, e sarà affiancata da una pianificazione web che interesserà, oltre ai maggiori portali generalisti e di news italiani, anche i maggiori social network (Facebook, YouTube), nell’ottica di rendere gli utenti direttamente partecipi della campagna pubblicitaria.
 
e Genertellife, il primo polo assicurativo diretto auto, moto, vita e previdenza in Italia, 100% Gruppo Generali.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©