Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

1milione e duecentomila a Roma, 540mila a Napoli

Vacanze in città: Milano in testa, il 50% resterà a casa

In aumento la rinuncia al Ferragosto fuori porta

Vacanze in città: Milano in testa, il 50% resterà a casa
14/08/2012, 16:54

MILANO - In aumento del 50% rispetto a cinque anni fa il numero di persone che sceglie di passare il Ferragosto in città. Si tratta del 14-15% della popolazione che passerà la giornata di festa a Milano, Torino, Genova, la conurbazione Verona-Vicenza-Padova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Palermo, dove molti negozi ed esercizi pubblici restano aperti, spesso gestiti da immigrati. E' quanto emerge da una ricerca condotta da Cescat-Centro Studi Casa Ambiente e Territorio di Assoedilizia. Si conferma così un trend in corso da tempo, che vede il capoluogo lombardo allinearsi rapidamente alle consuetudini agostane delle metropoli europee. A Milano resteranno in città 530mila persone (770mila la media del mese di agosto); a Torino 360mila (570mila la media del mese); a Genova 270mila (400mila); a Verona-Vicenza-Padova 230mila (350mila); a Bologna 145mila (225mila); a Firenze 170mila (230mila); a Roma 1.280mila (1.800mila); a Napoli 540mila (860mila); a Bari 180mila (270mila); a Palermo 390mila (600mila). A Milano nell'anno 2007, in cui si registrò il picco dell'esodo estivo, a Ferragosto erano rimasti in città 350.000 abitanti. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©