Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Val di Susa, Maccari: “Gli ipocriti non smetteranno mai di sentenziare in Italia”


Val di Susa, Maccari: “Gli ipocriti non smetteranno mai di sentenziare in Italia”
25/07/2011, 10:07

“Gli ipocriti non smetteranno mai di sentenziare in Italia anche quando è sotto gli occhi di tutti la semplice verità: i manifestanti in Val di Susa hanno deliberatamente attaccato le Forze dell'Ordine, con sassi ed usando anche puntatori laser per tentare di accecare i poliziotti, dichiara il Segretario Generale del Sindacato Indipendente di Polizia COISP Franco Maccari.

Gli esponenti politici che chiedono le scuse dello Stato per il G8 di Genova dovrebbero spiegare a quale perversa logica democratica rispondono questi attacchi calcolati a tavolino e realizzati con l'intento di colpire gli uomini, non l'Istituzione.

I fatti parlano da soli, è di tutta evidenza che i violenti stanno prendendo le redini delle proteste No Tav in Val di Susa, stanno affossando le ragioni del movimento in una deriva di scontri programmati e calcolati a tavolino ed attentando all'incolumità dei poliziotti, prosegue Maccari

Conclude Maccari: Questi "campioni di democrazia", tra dieci anni, pretenderanno anche loro le scuse dello Stato?,

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©