Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una settimana fa aveva perso la madre

Val Venosta, bimbo di due anni muore travolto da una ruspa


Val Venosta, bimbo di due anni muore travolto da una ruspa
30/09/2011, 17:09

VAL VENOSTA – Jannik Poehl, si chiamava così il piccolo di due anni e mezzo morto questa mattina travolto da una ruspa. Solo una settimana fa, aveva perso la madre.

La disgrazia si è consumata in Val Venosta, in Alto Adige, dove il bimbo era ospite degli zii a causa del ricovero in ospedale del padre. Per distrarlo, lo zio  l’ha portato con se  in un piccolo cantiere stradale a pochi metri dal maso Tafratz, sopra Covelano. La tragedia si è consumata in un istante. Sfuggito solo per un attimo all'attenzione dell'adulto, Jannik si è avvicinato a una escavatrice che improvvisamente è partita in retromarcia, travolgendo il bambino. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi: è intervenuto l'elicottero del 118 con un medico d'urgenza, ma per il piccolo non c'era più nulla da fare.

Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco e i carabinieri ai quali toccherà, assieme alla procura di Bolzano, ricostruire ora l'esatta dinamica dell'incidente per accertare le eventuali responsabilità.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©