Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Ecco la compagna del nuovo presidente francese

Valerie Trierweiler: “Non chiamatemi premiere dame”


Valerie Trierweiler: “Non chiamatemi premiere dame”
15/05/2012, 18:05

PARIGI – “Non chiamatemi premiere dame”. Valerie Trierweiler, compagna del neopresidente francese, Francois Hollande, e nuova first lady dell'Esagono, chiede al popolo francese di trovare per lei un nuovo appellativo. Vuole essere differente Valerie, vuole cambiare quanto fin qui è stato.
E alla sua prima uscita pubblica (ha accompagnato il neopresidente all'Eliseo per la cerimonia del passaggio dei poteri con Sarkozy), è inevitabile il confronto con l’ ex premiere dame, Carla Bruni. Confronto dal quale l’attuale “premiere dame” non ne esce affatto sconfitta.
La compagna di Hollande aveva un trucco leggero, capelli sciolti, indossava un morbido abito nero a portafoglio con il bordo di raso, una giacca lunga bianca dalle linee molto strutturate e scarpe decolletè con il tacco alto color talpa. Valerie non è sposata con il nuovo presidente francese: i due sono legati dal 2005 e convivono dal 2007. Hollande per lei ha lasciato la sua partner storica, Segolene Royal, ex candidata socialista all'Eliseo.
Ha 47 anni e tre figli da un precedente matrimonio, la sua nota distintiva è senza dubbio la determinazione, caratteristica che già ha avuto modo di dimostrare. Già nei gironi scorsi ha più volte sottolineato di volere rappresentare la Francia, ma di non volere fare la bella statuina e, soprattutto, di volere mantenere la sua indipendenza continuando a fare il suo lavoro di giornalista.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©