Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vallo della Lucania: la Guardia di Finanza scopre una piantagione di marijuana


Vallo della Lucania: la Guardia di Finanza scopre una piantagione di marijuana
30/06/2012, 10:06

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Vallo della Lucania, nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di prevenzione e repressione alla produzione e all’utilizzo di sostanze stupefacenti, predisposta e coordinata dal Comando Provinciale di Salerno, hanno posto sotto sequestro una piantagione di marijuana occultata in un vigneto sito nel comune di Moio della Civitella.

Le Fiamme Gialle, a seguito di una preliminare attività investigativa e di controllo del territorio, eseguivano una meticolosa perlustrazione in una zona con vigneti ed altre colture. Nel corso dell’intervento veniva sorpreso un soggetto intento ad irrigare una piantagione di marijuana, composta da sette piante alte circa 2 metri, abilmente occultata in mezzo alle coltivazioni.

Pertanto, venivano eseguite delle perquisizioni presso l’abitazione ed i terreni di proprietà del soggetto, nel corso delle quali, in una rimessa agricola in località San Francesco, venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro circa gr. 7 di marijuana.

Le piante sequestrate, rigogliose e ben sviluppate, avrebbero permesso di ottenere circa dieci chili di sostanza stupefacente che, sul mercato illecito, avrebbero fruttato un guadagno di alcune migliaia di euro.

Il responsabile è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di produzione di sostanze stupefacenti secondo quanto disposto dal D.P.R. 309/90.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©