Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ferito un impresario di onoranze funebri

Vallo della Lucania, lite nella sala mortuaria


Vallo della Lucania, lite nella sala mortuaria
15/07/2009, 15:07


La sala mortuaria sembrava diventata un ring. Da un lato il titolare di un’agenzia funebre, dall’altra un infermiere che lavora nel nosocomio. Tra i due litiganti, la salma di un turista tedesco deceduto una settimana prima nella vicina Marina di Camerota. Il fatto, tra il comico e il curioso, è avvenuto qualche giorno fa nella sala mortuaria dell’ospedale "San Luca" di Vallo della Lucania. Un infermiere, pare legato ad un impresario di onoranze funebri, avrebbe prima rincorso il necroforo e poi lo avrebbe aggredito. Una scena che sarebbe avvenuta davanti agli occhi di numerosi testimoni che avrebbero anche tentato di separare i due litiganti. Il titolare dell’onoranze funebri è stato soccorso e ricoverato presso il reparto di chirurgia d’urgenza dell’ospedale; l’infermiere invece non ha riportato nessuna ferita. Al momento le condizioni di salute dell’impresario funebre non destano particolare preoccupazione, ma i medici gli hanno diagnosticato un trauma cervicale e contusioni varie su tutto il corpo. Alla base dell’aggressione ci sarebbero vecchi attriti dovuti a situazioni lavorative. Infatti, l’impresa facente capo all’aggredito è in concorrenza con altre che operano nella zona di Vallo della Lucania. Tra gli operatori, quindi, non si contano i veleni che durano da tempo e che sarebbero sfociati, qualche giorno fa nel furioso litigio. Naturalmente la notizia dell’aggressione ha fatto velocemente il giro dell’intero comprensorio dove i protagonisti di questa singolare storia sono molto conosciuti. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, che nei prossimi giorni interrogheranno i due litiganti per comprendere cosa sia successo in quella sala mortuaria e quali siano i motivi della presunta aggressione.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©