Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vallo della Lucania: Trasportava rifiuti speciali, arrestato 48enne


Vallo della Lucania: Trasportava rifiuti speciali, arrestato 48enne
30/10/2009, 09:10


VALLO DELLA LUCANIA - Trasportava rifiuti speciali, in manette un 48enne. I carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania nel corso di un servizio finalizzato alla salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica, hanno controllato Giuseppe T., 48 anni, originario di Laurino ma residente a Pontecagnano. L’uomo, incensurato, è ritenuto responsabile di attivitá di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi. Era sprovvisto dell’autorizzazione regionale. Quando è stato fermato dai carabinieri, era a bordo di un autocarro Fiat, di colore bianco, stracolmo di rifiuti pericolosi speciali e ingombranti, che fuoriuscivano dal cassone, per un peso totale di oltre dieci quintali. La verifica del carico ha consentito di rinvenire reti metalliche, lavatrici, carcasse di cucina, barre in ferro arrugginite, scaldabagni, pezzi meccanici, tubi in rame e marmitte per ciclomotori.  Insomma una vera e propria bomba ecologica che, quasi certamente, stava per essere abbandonata in qualche angolo del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. I carabinieri hanno verificato innanzitutto la natura del materiale rinvenuto e successivamente hanno arrestato il 48enne che non aveva alcun autorizzazione regionale, né i previsti formulari per il trasporto di tali sostanze e materiali ferrosi ingombranti. Per i quali, tra l’altro, sono previsti particolari procedure di raccolta e smaltimento. L’arrestato, in attesa del processo, è agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a Pontecagnano.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©