Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Colpito con cinghia e battipanni per cattivo voto a scuola

Varese: massacra di botte il figlio di 7 anni, arrestato


Varese: massacra di botte il figlio di 7 anni, arrestato
16/11/2011, 15:11

SARONNO (VARESE) - Un pluripregiudicato di 43 anni è stato arrestato oggi dai Carabinieri con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni e abuso dei mezzi di correzione.
I fatti sono molto gravi. Prendendo il pretesto che il figlio di 7 anni ha preso un brutto voto a scuola, ha cominciato a picchiarlo. Prima con schiaffi e pugni, poi con la cinta dei pantaloni e con un battipanni. Dopo diversi minuti di violenza e con il figlio semisvenuto, ha anche impedito alla moglie di portarlo al pronto soccorso. Quest'ultima però, preoccupata, è riuscita a chiamare di nascosto la sorella, la quale ha avvisato i Carabinieri, che sono intervenuti e hanno arrestato l'uomo.
Al pronto soccorso, la diagnosi è stata pesante: trauma cranico e contusioni al volto e alle braccia. Comunque non ci dovrebbero essere conseguenze fisiche permanenti. Parlando con le forze dell'ordine, la moglie ha riferito che l'uomo era solito usare la violenza sia contro di lei che contro il bambino, tanto che i due vivevano in un atmosfera di terrore.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©