Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

VARESE: RAGAZZA MAROCCHINA PESTATA A SANGUE IN MEZZO ALLA STRADA


VARESE: RAGAZZA MAROCCHINA PESTATA A SANGUE IN MEZZO ALLA STRADA
13/10/2008, 10:10

Brutto episodio a Varese, che dimostra come salga ogni giorno l'emergenza razzismo in Italia: una ragazza marocchina di quindici anni è stata aggredita nel piazzale del mercato cittadino da una trentina di persone, che l'hanno pesantemente malmenata e l'hanno lasciata pesta e sanguinante in mezzo alla strada, nell'indifferenza generale delle persone che andavano al mercato (non certo uno dei luoghi più isolati della città, quindi, ndr). Ad aiutarla, un volontario dei City Angels, che ha chiamato il 118 e ha fatto arrivare una ambulanza, per ricoverare la ragazza. Che ha riportato la frattura del setto nasale, oltre ad altre ferite di minore entità. In base al raccontodella ragazza i Carabinieri avrebbero denunciato a piede libero le colpevoli. Infatti tutto sarebbe nato da un litigio tra ragazze, avvenuto a bordo di un pullman il giorno prima, quando un ragazzo avrebbe preteso che la ragazza marocchina gli cedesse il posto, apostrofandola con frasi del tipo: "Brutta marocchina di m...". Al rifiuto della ragazza di alzarsi sarebbe intervenuta un'amica, con apprezzamenti anche più pesanti, che poi sarebbero degenerati, al punto che le due ragazze si sono insultate, strattonate e graffiate. Al momento di lasciarsi, la ragazza italiana avrebbe minacciato rappresaglie contro la sua coetanea marocchina. E così il giorno dopo è partita la spedizione punitiva, che ha agito con la perfetta consapevolezza - dimostrata dai fatti di cronaca - della totale impunità che spetta a chi commette queste aggressioni razziste,

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©