Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

L'omicidio sotto gli occhi della moglie e del figlio

Varese: uccide un benzinaio e scappa; è caccia all'uomo


Varese: uccide un benzinaio e scappa; è caccia all'uomo
22/02/2010, 11:02

VARESE - Forse una rapina, alla base dell'omicidio avvenuto questa mattina a Varese, al distributore di benzina della Shell in località Prospiano, in provincia di Varese, in via Monte Grappa. Secondo una prima ricostruzione, pare che una persona, non ancora identificata, sia entrata nel gabbiotto del gestore, Angelo Canavesi, 68 anni, e abbia tentato di impossessarsi dell'incasso, un migliaio di euro. Canavesi ha reagito gridando ed andando verso il ladro, ma non è mai arrivato, colpito da alcuni colpi all'addome, sparati con una pistola semiautomatica. Dopo di che, l'omicida è fuggito con l'auto della persona appena ammazzata. Testimoni della vicenda sono stati la moglie e il figlio di Canavesi, che però erano troppo lontani per intervenire e non si sono accorti di nulla finchè non hanno sentito gli spari.
L'impianto di distribuzione carburante non è fornito di videocamere di sorveglianza e quindi non ci sono immagini dell'accaduto. Ma le forze dell'ordine hanno fatto posti di blocco e stanno perquisendo e controllando i pregiudicati del loro territorio, alla ricerca del colpevole

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©