Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il presunto “corvo” ha incontrato i suoi avvocati

Vaticano, nel fine settimana interrogatori formali per Gabriele

Padre Lombardi: “Non sono state trovate liste di indirizzi”

Vaticano, nel fine settimana interrogatori formali per Gabriele
29/05/2012, 18:05

ROMA – Ci saranno nei prossimi giorni gli interrogatori formali per il presunto “corvo”, Paolo Gabriele, il maggiordomo del Papa ora in carcere con l’accusa di furto aggravato. Per gli investigatori, sarebbe stato lui ad aver diffuso documenti senza autorizzazione.
L’uomo ha già avuto colloqui con gli avvocati che ha nominato per preparare la linea difensiva. Ora si attende i prossimi giorni, quando Gabriele dovrà ripetere la sua versione dei fatti alla presenza di del giudice istruttore e del promotore di giustizia. A sentire il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi, i colloqui potranno avvenire già alla fine di questa settimana o all'inizio della prossima. Padre Lombardi, inoltre, ha confermato la volontà dell’avvocato Carlo Fusco, di non parlare con la stampa a garanzia e tutela del segreto processuale.
Non è stata, invece, confermata l’indiscrezione secondo la quale ci sarebbero cinque cardinali indagati nella inchiesta contro Paolo Gabriele. “Non corrisponde a realtà – ha specificato Padre Lombardo – la notizia che racconta del ritrovamento in casa dell’indagato di buste di documenti con indirizzi dei destinatari a cui recapitarle”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©