Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Vaticano assicura: “Cerimonia gratuita”

Vendeva biglietti falsi per la beatificazione di Wojtyla


Vendeva biglietti falsi per la beatificazione di Wojtyla
18/03/2011, 09:03

Partecipare alla messa di beatificazione di Papa Wojtyla, il prossimo 1 maggio a Roma, costava 166 euro più Iva. Questo secondo un cittadino americano residente a Campagnano, paese alle porte della Capitale. Gli agenti della polizia postale hanno però scoperto tutto e l’hanno denunciato. La sua offerta era apparsa sul sito www.vaticancitytours.com. Il soggetto in questione - secondo quanto si spiega in una nota - è già conosciuto dall’Ispettorato Vaticano come intermediatore di affari e guida turistica priva di autorizzazione. Gli atti che lo riguardano sono stati trasmessi alla Prefettura pontificia. La cerimonia del 1 maggio - si sottolinea - sarà ad accesso libero e gratuito per il pubblico e nell’occasione non saranno pubblicati neppure i biglietti gratuiti che solitamente vengono consegnati ai fedeli, proprio per prevenire simili truffe. Dalla perquisizione domiciliare, effettuata con la collaborazione dei militari della stazione carabinieri di Campagnano di Roma, è stata rinvenuta la sim telefonica pubblicizzata sul web quale contatto telefonico per l’Italia, documentazione cartacea riferita al sito vaticancitytours, biglietti di ingresso gratuiti per le udienze del Santo Padre, n.15 personal computer e n.11 chiavette usb di memoria. Nel corso della perquisizione sono stati trovati all’interno di una cassaforte 21 colpi di pistola calibro 9 per i quali l’americano è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Tivoli.


Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©