Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vendita diretta: 5mila offerte di lavoro per il 2011


Vendita diretta: 5mila offerte di lavoro per il 2011
07/12/2010, 11:12


ROMA - Quasi 5mila offerte di lavoro. Per la precisione, 4.910 in tutta Italia. Tante sono le possibilità, anche in momenti difficili e di crisi economica, che arrivano dalla vendita diretta a domicilio. Le aziende associate Univendita, l'Unione italiana della vendita diretta, in vista del 2011 si sta attrezzando per continuare nel cammino positivo che il settore, in questi anni, ha intrapreso. «Dall'inizio della crisi a oggi -è il commento di Luca Pozzoli, presidente di Univendita- il comparto della vendita diretta a domicilio non ha conosciuto fasi calanti, ma performance notevoli che hanno fatto crescere decisamente l'intero sistema. La vendita diretta a domicilio si dimostra sia un'ottima risposta per chi è alla ricerca di una prima occupazione, sia per chi deve reinserirsi nel mondo del lavoro sia per quanti sono interessati a gestire liberamente il proprio tempo lavorativo». Nel dettaglio, le aziende associate Univendita ricercano persone nell'ambito degli articoli per la casa, elettrodomestici, cosmesi, prodotti per la cura del corpo, viaggi e tempo libero. «Ogni azienda garantisce a chi desidera entrare a far parte della vendita diretta professionalità, competenza, etica e rispetto dei consumatori, oltre all'eccellenza dei prodotti che vengono proposti alla clientela, ma non solo -continua Pozzoli-. Ogni incaricato alla vendita, prima di potersi muovere da solo, viene inserito al lavoro con corsi di formazione ad hoc che lo aiutano nelle prime fasi dell'attività. In seguito, durante tutto il corso dell'anno, le aziende garantiscono un costante aggiornamento professionale perché la vendita diretta, avendo come peculiarità quella di essere vicini ai consumatori, va praticata con grande professionalità e competenza, ma soprattutto con grande attenzione verso le esigenze dei clienti. La vendita diretta a domicilio -conclude Pozzoli-, anche in tempi di crisi economica e difficoltà per l'occupazione, si dimostra una risposta concreta, seria e affidabile».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©