Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Napoli, accusato di concorso in bancarotta fraudolenta

Vendita simulata di azienda in crisi, arrestato avvocato


Vendita simulata di azienda in crisi, arrestato avvocato
01/04/2010, 14:04

NAPOLI - L'avvocato napoletano Paolo Pannella, di 55 anni, e' stato posto oggi agli arresti domiciliari per concorso in bancarotta fraudolenta, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli Luisa Toscano, su richiesta dei pubblici ministeri Enzo Piscitelli ed Henry John Woodcock. L'inchiesta giudiziaria ha preso le mosse dal fallimento, dichiarato il 25 luglio 2007 dal Tribunale di Napoli, su richiesta della stessa societa', della F.lli Campanile srl, azienda leader dell'artigianato della calzatura, con un passivo di oltre dieci milioni di euro per debiti verso l'erario ed enti previdenziali. Dalle indagini svolte dalla Guardia di Finanza e da una serie di relazioni del curatore fallimentare, e' emerso che nel 2006 la societa' Campanile, gia' in fase di sofferenza, aveva trasferito per un milione di euro il proprio marchio alla societa' P&B International Reaty, con sede legale nel Deleware (Usa) e domicilio fiscale a Napoli. In realta' - secondo l'accusa - si tratto' di una vendita simulata, in quanto la societa' acquirente era risultata comunque riferibile a Cristiano Campanile, amministratore delegato della societa' venditrice. Ispiratore dell'operazione - ritengono i pm Woodcock e Piscitelli - sarebbe stato l'avvocato Pannella, legale di fiducia e consulente della famiglia Campanile, ma anche procuratore speciale della P&B International Reaty. Nel corso dell'inchiesta e' anche emerso che vari macchinari industriali della Campanile furono venduti alla Cami e poi rivenduti ad un'altra societa', la Cris, pure riconducibile allo stesso Cristiano Campanile. Nei riguardi di quest'ultimo - indagato nell'inchiesta - il gip Toscano, accogliendo la richiesta dei pm, ha disposto la misura cautelare interdittiva del divieto di svolgere l'attivita' di amministratore della Cris.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©