Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Venduta tramite asta online una scuola giapponese


Venduta tramite asta online una scuola giapponese
04/06/2009, 16:06

Con un'offerta di 30 milioni di yen, (220.000 euro, il minimo richiesto), una compagnia immobiliare di Osaka si è aggiudicata su un'asta online la proprietà di una scuola elementare nel nord del Giappone, chiusa per mancanza di alunni e messa in vendita su internet insieme ad altri tre istituti dall'amministrazione locale. Il comune di Niikappu, 5.900 anime nell'isola settentrionale di Hokkaido, lo scorso aprile aveva scelto la strada delle aste online, sul portale Yahoo! Auctions, per tentare di piazzare gli immobili di quattro ex scuole elementari ormai inutilizzate, dopo aver cercato invano un acquirente tramite i canali tradizionali. Le scuole, costruite tra i venti e i trenta anni fa, sorgono ciascuna su una superficie di 10.000 o più metri quadri, ed erano state messe in vendita a prezzi di minimi di 22 e 68 milioni di yen. E' stato lo stesso comune di Niikappu ad annunciare l'esito dell'inusuale asta, andata quasi deserta con un'unica offerta ricevuta: 30 milioni di yen per la scuola elementare Taiyo, che sorge su una superficie di 13.106 metri quadri e dispone di piscina e palestra all'aperto. Il vincitore dell'asta, Mitaka Club, intende fare della ex scuola un museo d'arte, dove saranno esposte le opere del pittore visionario francese Gerard Di-Maccio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©