Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Metro, bus e treni fermi. Il paese nel caos

Venerdì nero in tutta Italia per i trasporti


Venerdì nero in tutta Italia per i trasporti
22/07/2011, 11:07

Venerdì nero in tutto Italia per lo sciopero dei mezzi pubblici, treni e mezzi locali. La mobilitazione è a sostegno della vertenza per il nuovo contratto della mobilità, che interessa oltre 200mila addetti in attesa di rinnovo da tre anni. La protesta nazionale, indetta dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Fast Confsal e Faisa Cisal, coinvolge il personale viaggiante e interno lavoratori di Atac, Roma Servizi per la Mobilità e Roma Tpl, compresi addetti alla verifica dei titoli di viaggio, addetti ai parcheggi, ausiliari del traffico e lavoratori delle biglietterie. I sindacati hanno spiegato che in 112 giorni dallo scorso sciopero nulla è cambiato negli atteggiamenti e nei comportamenti dei datori di lavoro. Come fatto sapere dall'Agenzia per la Mobilità, lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale è iniziato alle 8.30 di questa mattina. Quello dei treni è partito alle 21.00 di ieri sera.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©