Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I genitori del piccolo occupati con il lavoro nei weekend

Venezia, bimbo scrive al papa. Lui chiama la famiglia


Venezia, bimbo scrive al papa. Lui chiama la famiglia
21/11/2013, 19:28

Tanto incredibile quanto commovente la storia che viene dalla provincia di Salerno dove un bambino di 7 anni ha scritto una lettera a Papa Francesco raccontando la sua tristezza, nel rimanere a casa con i nonni tutti i weekend perché i genitori impegnati con il lavoro, entrambi commessi in un centro commerciale. Il piccolo, 7 anni, nella lettera ha scritto al Pontefice che mentre lui resta a casa, i suoi amici vanno al cinema, in gita, o restano a casa a giocare con i genitori. "Non voglio crescere con i nonni, vedere gli altri bambini che vanno al parco con i genitori e diventare grande senza la presenza di mamma e papà durante le feste", avrebbe scritto il bimbo a papa Francesco che è rimasto molto colpito dalle sue parole, decidendo così di telefonare alla famiglia, per portare loro parole di conforto.
La 'lettera-appello' era stata consegnata insieme a molte altre testimonianze di lavoratori 'costretti' al lavoro festivo, lo scorso 4 ottobre ad Assisi quando Papa Bergoglio era andato a pregare sulla tomba di San Francesco. Gli stessi genitori del piccolo si battono da tempo, attraverso il gruppo "Domenica No Grazie", contro le aperture domenicali e a favore delle famiglie.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©